Nuovo Restyling alla collezione WePositive A/I 2016/17

Inizia nell’Anno 2016, la collaborazione professionale di design e consulenza stilistica tra lo Studio Fabrizio Fava, insieme ai professionisti del network CoolBook, e la Marini Fashion Srl per il restyling del marchio WePositive. Un restyling che ha portato ad indirizzare una nuova visione del singolo prodotto non più come accessorio fine a se stesso ma,…

L’indipendenza dei creativi nella moda

la figura del fashion designer non esiste senza il mercato, ogni fashion designer sa che il fine di ogni nuova collezione è corrispondente alla vendita dei singoli prodotti moda. 3. L'indipendenza dei creativi La creatività è un importante strumento di creazione di valore, d'altro canto il lavoro creativo può non trovare un perfetto allineamento con le effettive opportunità…

Il rischio di previsione nel prodotto moda

La difficoltà di prevedere i comportamenti è accresciuta dal fatto che tra le motivazioni di consumo di un prodotto culturale vi può essere anche quella dell'antimoda, cioè della ricerca di una differenziazione e di una distinzione dagli altri consumatori di prodotti culturali. 2. Il rischio di previsione: il paradigma nobody knows Abbiamo visto che il consumo dei…

Nuova collezione moda – un processo ad elevato rischio

I prodotti di abbigliamento (con esclusione del vestiario da lavoro e grembiuli, divise ed uniformi, etc.), in termini economici di consumo, sono identificabili anche come “beni materiali” e/o come “beni materiali moda” e pertanto classificabili come “beni semidurevoli”. Quest’ultimi (beni materiali moda), non trattandosi di beni di prima necessità, sono subordinati e notevolmente legati alle…

Send this to friend