Member ADI Associazione per il Disegno Industriale

Bookmark and Share

Servizi á >á Consulenza Peritale á >á Analisi Laboratorio

Analisi Laboratorio

Per l'intervento di speciali Analisi, Prove e Ricerche Tessili lo studio si affida a laboratori specializzati e accreditati che attraverso un'equipe di tecnici altamente qualificati e costantemente aggiornati sono in grado di evadere la totalitÓ dei test in accordo con la normativa nazionale UNI ed europea EN, e dispongono di un'ampia attrezzatura che consente l'effettuazione delle principali prove secondo le norme internazionali nei sottostanti materiali e prodotti:



ritorna all'indice

PROVE SULLA COMPOSIZIONE FIBROSA
  • Composizione qualitativa fibrosa
  • Composizione qualitativa peli animali per microscopia ottica
  • Composizione qualitativa peli animali per micr. elettronica scansione SEM
  • Composizione quantitativa fibrosa. Quantitativa binarie
  • Composizione quantitativa fibrosa (altri metodi e per ogni fibra in pi¨)
  • Composizione quantitativa lana/peli per microscopia ottica
  • Composizione quantitativa lana/peli per microscopia elettronica scansione SEM
  • Composizione quantitativa lana/peli ed altre fibre (microscopia ottica)
  • Composizione quantitativa lana/peli SEM ed altre fibre
  • Analisi quantitativa di mischie binarie (microscopio)
  • Identificazione fibra (microscopio ottico)
  • Identificazione fibra (spettroscopia IR)


ritorna all'indice

PROVE SULLE FIBRE
  • Conteggio arricciature (micr. ottico)
  • Conteggio semirotture per mt. di fibra
  • Diametro fibre di lana (finezza)
  • Diametro campione, bave e titolo fibre per microproiezione
  • Titolo fibre: metodo gravimetrico
  • Titolo fibre con vibroscopio
  • Lunghezza delle fibre: misura manuale
  • Prova di trazione (fibra singola)
  • Retrazione a caldo
  • Pulizia nastro fibre di lana/peli: 100 g


ritorna all'indice

PROVE SU FILI
  • Titolo fili
  • Titolo fili brevi lunghezze
  • Torsioni su fili continui o filati ritorti (metodo diretto)
  • Torsioni su filati singoli da fibra discontinua (metodo indiretto)
  • Torsioni su filati singoli
  • Forza di rottura e allungamento di rottura di fili singoli
  • Prova di rientro
  • Prova di estensibilitÓ (crimp-rigidity)
  • Numero filamenti; ogni 100 o frazione
  • Preparazione e valutazione tavole nere (per ogni tavola)


ritorna all'indice

PROVE SU TESSUTI
  • Armatura
  • Determinazione altezza
  • Determinazione lunghezza
  • Determinazione spessore
  • Costruzione - N. di fili per unitÓ di lunghezza
  • Determinazione della massa areica impiegando piccoli campioni
  • Determinazione massa per unitÓ di lunghezza
  • Massa per unitÓ di lunghezza di un filo estratto dal tessuto (titolo)
  • Torsioni su fili estratti dal tessuto
  • Imborso dei fili in un tessuto
  • ProprietÓ dei tessuti a trazione - forza e allungamento alla forza massima con il metodo della striscia per direzione
  • Determinazione della forza massima con il metodo GRAB
  • Prova di lacerazione: metodo a pantalone; per direzione
  • Prova di lacerazione: metodo alla linguetta doppia; per ogni direzione
  • Prova di lacerazione: metodo al chiodo; per ogni direzione
  • Resistenza alla perforazione: metodo della sfera (Persoz)
  • Resistenza allo scoppio: metodo del diaframma
  • Resistenza allo scorrimento dei fili alla cucitura standard per direzione
  • Coste e ranghi al cm
  • Lunghezza filo assorbito della maglia
  • Resistenza all'abrasione - Martindale
  • Resistenza al pilling con apparecchio Random Pilling Tester
  • Determinazione angolo di ripresa
  • Comportamento alla formazione di Pilling (Martindale modificato)
  • Variazione dimensionale alla bagnatura a freddo
  • Tenuta all'acqua a pressione crescente
  • Tenuta acqua a pressione costante
  • Tenuta all'acqua: metodo alla sacca
  • Resistenza alla bagnatura superficiale: metodo allo spruzzo
  • Prova di assorbimento per immersione totale
  • Resistenza agli idrocarburi
  • Efficienza della cucitura
  • Prova di resistenza alle cuciture
  • Prova e classificazione di idrofilitÓ
  • Lacerazione al pendolo O/T
  • PermeabilitÓ all'aria
  • Prove di infiammabilitÓ sul tessuto tal quale
  • Prove di infiammabilitÓ sul tessuto lavato
  • Coefficiente di trasmissione del vapor d'acqua: metodo della capsula
  • Invecchiamento (condizioni particolari)
  • Invecchiamento accelerato da calore (al giorno)
  • Determinazione dell'elasticitÓ
  • Determinazione della resistenza al Pilling (IC Box)
  • Determinazione dello scarto angolare
  • ProprietÓ elastiche dei tessuti elastomerici
  • Determinazione dello scorrimento dei fili nelle cuciture
  • Grado di mercerizzazione (n. bario)
  • Reazione al fuoco mediante applicazione di una piccola fiamma
  • ProprietÓ elettrostatiche - resistivitÓ di superficie o resistenza verticale
  • Resistenza all'abrasione - Martindale fino a 30000 giri
  • Determinazione delle proprietÓ fisiologiche. Misurazione della resistenza termica (Rct) e al vapor d'acqua (Ret)


ritorna all'indice

PROVE SU MANUTENZIONE E LAVAGGI
  • Variazione dimensionale al lavaggio ed asciugam. domestico
  • Prova di lavaggio ed asciugamento domestico
  • Variazione dimensionale (condizioni particolari)
  • Prova di lavaggio a secco
  • Descrizione capo, etichetta e valutazione pulitura (Convenzione Assosecco)
  • Verifica etichetta di manutenzione (variazione dimensionale al lavaggio a secco e/o umido, stiratura, candeggio)
  • Variazione dimensionale - Prova di lavaggio a secco e finitura procedimenti al percloroetilene
  • Lavaggi successivi dal 1░ al 3░
  • Lavaggi successivi dal 4░ al 30░
  • Lavaggi successivi dal 31░ in poi


ritorna all'indice

PROVE SU TESSUTI NON TESSUTI
  • Spessore
  • Determinazione della massa areica
  • Determinazione resistenza a trazione e allungamento (per ogni direzione)
  • Prova di trazione: metodo GRAB (per ogni direzione)
  • Assorbimento dei liquidi: metodo del cestello
  • Assorbimento dei liquidi: metodo della rete
  • Assorbimento
  • Prova di lacerazione: metodo trapezio (per ogni direzione)
  • Resistenza alla perforazione: metodo della sfera
  • Tempo di assorbimento in acqua: metodo della goccia
  • StabilitÓ agli agenti atmosferici artificiali
  • Determinazione coefficiente di drappeggio


ritorna all'indice

PROVE SULLA SETA
  • Prova di coesione su seta greggia con apparecchio Casella
  • Determinazione del calo alla sgommatura: per ogni 50 g
  • Analisi industriale delle sete crude (carica) estrazione di un campione stagionato
  • Analisi chimica delle sete crude estrazione di un campione non stagionato
  • Determinazione della carica minerale: metodo Kjeldahl
  • Determinazione della carica minerale: metodo per incenerimento
  • ViscositÓ intrinseca della fibroina in LiBr
  • Bozzoli: rendita bozzolo e caratteristiche morfologiche
  • Determinazione della carica organica: metodo IR
  • Determinazione della carica organica: metodo DSC
  • Eliminazione della carica minerale con acido fluoridrico
  • SolubilitÓ alcalina della seta
  • Contenuto in triptofano per via spettrofotometrica
  • Determinazione gruppi amminici liberi della seta per reazione con ninidrina
  • Determinazione contenuto di grasso
  • Prova ed eliminazione di una tinta fugace
  • Diametro fibre di seta (finezza)
  • Pulizia nastro fibre di seta: 100 g


ritorna all'indice

PROVE SU TESSUTI RIVESTITI DI MATERIE PLASTICHE
  • Aspetto e dimensione della pezza
  • Spessore apparente
  • Massa areica
  • DensitÓ apparente
  • Spessore del rivestimento per via densitometrica
  • Prova di trazione: per direzione
  • Allungamento percentuale sotto carico: per direzione
  • Deformazione residua sotto allungamento costante
  • Resistenza alla lacerazione: per direzione
  • Resistenza al distacco del rivestimento dal supporto: per direzione, metodo A e B
  • Resistenza alla cucitura: per direzione
  • Resistenza all'usura (Cesconi)
  • Resistenza all'immersione in acetone
  • AppiccicositÓ del rivestimento
  • SoliditÓ del colore allo sfregamento
  • VelocitÓ di trasmissione al vapor d'acqua
  • MigrabilitÓ sostanze colorate
  • Resistenza al metiletilchetone
  • AdesivitÓ del complesso autoadesivo su alluminio sgrassato
  • Resistenza alla trazione
  • Massa areica
  • Resistenza alle flessioni ripetute


ritorna all'indice

PROVE CHIMICHE, FISICHE E MORFOLOGICHE
  • Determinazione prodotti antitarme (HPLC)
  • Determinazione dell'estratto etereo o diclorometanico della lana pura o in mista
  • Determinazione quantitativa delle sostanze estraibili con solventi organici
  • Determinazione pH dell'estratto acquoso
  • Determinazione pH dell'estratto acquoso della lana
  • Determinazione del contenuto in acido della lana
  • Determinazione del contenuto in alcali della lana
  • Determinazione delle ceneri di un tessile
  • Determinazione quantitativa degli elementi per ICP-AES per ogni elemento
  • Determinazione di elementi mediante HG-ICP-AES (idruri) 1 elemento
  • Preparazione soluzione per ICP-AES (met. Estrazione)
  • Preparazione soluzione per ICP-AES (met. Incenerimento/digestione)
  • Determinazione dei metalli pesanti
  • Determinazione contenuto metalli pesanti (idruri)
  • Determinazione di elementi: antimonio
  • Determinazione di elementi: manganese
  • Determinazione di elementi: rame
  • Esame per spettroscopia infrarossa (FTIR)
  • Determinazione formaldeide libera per via spettrofotometrica
  • Ricerca sostanze ossidanti
  • Saggio microchimico
  • SolubilitÓ alcalina della lana
  • SolubilitÓ in urea bisolfito su lana
  • Determinazione di materie vegetali nella lana
  • Grado di polimerizzazione
  • Composizione in amminoacidi per HPLC
  • Determinazione quantitativa degli anioni per HPLC
  • Determinazione quantitativa dei cationi per HPLC
  • Contenuto o ripresa di umiditÓ
  • Esame al microscopio o stereomicroscopio ottico
  • Esame al microscopio elettronico SEM
  • Esame EDX
  • Esame EDX - SEM
  • Microfotografia
  • Sezione fibra
  • Analisi termica DSC: 1 scansione
  • Analisi termica DSC: (punto di rammollimento, fusione) piŁ scansioni
  • Cromatografia su strato sottile (TLC)
  • Determinazione resistenza idrolitica vetro a 100 ░C
  • Esame raggi X
  • Analisi termogravimetrica
  • Determinazione alchilfenoli-etossilati (NPEO, OPEO) su filato tal quale o fili estratti dal tessuto (da 1 a 2)
  • Determinazione alchilfenoli-etossilati (NPEO, OPEO) su filato tal quale o su fili estratti dal tessuto (da 3 a 4)
  • Determinazione alchilfenoli-etossilati (NPEO, OPEO) su filato tal quale o su fili estratti dal tessuto (da 5 a 6)
  • Determinazione alchilfenoli-etossilati (NPEO, OPEO) su filato tal quale o su fili estratti dal tessuto (da 7 a 8)
  • Determinazione alchilfenoli-etossilati (NPEO, OPEO) su filato tal quale o su fili estratti dal tessuto (da 9 in poi)
  • Peso molecolare medio
  • Esame infrarosso con interfaccia TGA
  • Determinazione del cloro attivo in soluzioni di sodio ipoclorito per uso domestico e industriale
  • Determinazione quantitativa per spettroscopia
  • Determinazione del contenuto di biossido di titanio


ritorna all'indice

PROVE DI TINTURA, COLORIMETRIA E ANALISI RELATIVE
  • Prova di purga
  • Identificazione di un colorante su tessile
  • Prova di scarica e ritintura
  • Prova di tintura
  • Curva e valori di riflettanza/trasmittanza UV/VIS/NIR 350-2500 nm
  • Curva in assorbanza UV/VIS/NIR
  • Grado di bianco: riflessione
  • Misura del colore
  • Differenza di colore secondo CIE
  • Forza di un colorante in soluzione (FS)
  • Indice di metamerismo
  • Fattore di protezione UV (UPF)
  • Misura delle coordinate di colore
  • Determinazione trasparenza


ritorna all'indice

PROVE SU AUSILIARI E FINISSAGGI
  • Determinazione materie non fibrose aggiunte su tessili per ogni estrazione
  • Determinazione materie non fibrose per estrazioni successive (estrazioni ausiliari); per ogni estrazione
  • Determinazione dell'appretto: tessuti di cotone, lino, canapa
  • Determinazione del grasso totale di un sapone
  • Determinazione dell'alcalinitÓ libera
  • Determinazione dell'alcalinitÓ totale
  • Determinazione grasso neutro e in saponificabile
  • Determinazione di umiditÓ e sostanze volatil
  • Determinazione del punto di intorbidamento
  • Determinazione del numero di saponificazione di acidi grassi
  • Numero di iodio
  • Acidi grassi ossidati
  • Resine
  • pH
  • Acidi grassi: analisi gas cromatografia
  • Residuo secco
  • Ceneri
  • Polietilenglicoli e sostanza attiva non ionica
  • Numero di ossidrile
  • Analisi in gas massa
  • Analisi in HPLC
  • Determinazione ammine aromatiche
  • Determinazione pentaclorofenolo


ritorna all'indice

PROVE DI SOLIDIT└ DEL COLORE
  • SoliditÓ del colore agli ossidi di azoto
  • SoliditÓ del colore al lavaggio industriale
  • SoliditÓ del colore alla luce artificiale con lampada ad arco allo xeno
  • SoliditÓ del colore al lavaggio con sapone o con sapone e soda - Prova A1
  • SoliditÓ del colore al lavaggio con sapone o con sapone e soda - Prova B-C-D-E
  • SoliditÓ del colore al lavaggio domestico e commerciale
  • SoliditÓ del colore al lavaggio a mano
  • SoliditÓ del colore al lavaggio a secco
  • SoliditÓ del colore allo sfregamento con solventi organici
  • SoliditÓ del colore all'acqua
  • SoliditÓ del colore all'acqua di mare
  • SoliditÓ del colore all'acqua clorata (acqua di piscina)
  • SoliditÓ del colore al sudore (soluzione acida e alcalina)
  • SoliditÓ del colore agli acidi
  • SoliditÓ del colore agli alcali
  • SoliditÓ del colore alla goccia d'acqua
  • SoliditÓ del colore all'acqua calda
  • SoliditÓ del colore alla follatura alcalina
  • SoliditÓ del colore alla sbianca con ipoclorito
  • SoliditÓ del colore ai solventi organici
  • SoliditÓ del colore alla sgommatura
  • SoliditÓ del colore a stiratura a caldo (secco, umido, bagnato)
  • SoliditÓ del colore allo sfregamento (secco e umido)
  • SoliditÓ del colore (condizioni particolari)
  • Esposizione alla luce artificiale
  • Valutazione per ogni colore
  • Invecchiamento allo xeno (l'ora)
  • Uso testimonio multifibre
  • SoliditÓ del colore alla luce artificiale per interni autoveicoli (l'ora)


ritorna all'indice

PROVE SULLE MATERIE PRIME FISICO-MECCANICHE SU CUOI E PELLAMI
  • Determinazione dello spessore
  • Determinazione dello spessore della rifinizione
  • Esame visivo al microscopio (lato fiore, lato carne e sezione)
  • Determinazione della massa volumica (densitÓ) apparente
  • Determinazione della Resistenza alla trazione e dell'allungamento percentuale a rottura
  • Determinazione dell'assorbimento statico dell'acqua (Kubelka)
  • Determinazione del carico di strappo - Strappo singolo (Provino a pantalone)
  • Determinazione del carico di strappo - Strappo su due bordi (Provino a fessura)
  • Determinazione della distensione e della resistenza a trazione del fiore di un cuoio leggero. Metodo della biglia.
  • Determinazione della resistenza all'acqua (impermeabilitÓ dinamica) del cuoio leggero
  • Determinazione della resistenza alla screpolatura del fiore e dell'indice di screpolatura del fiore per cuoi pesanti
  • Determinazione della temperatura di rottura a freddo della rifinizione
  • Determinazione della permeabilitÓ al vapore acqueo
  • Determinazione dell'assorbimento di vapore acqueo
  • Prove fisiche e meccaniche - Determinazione della temperatura di contrazione (TG) fino a 100 ░C
  • Determinazione della resistenza alla flessione mediante flessione continua - Metodo Bally
  • Determinazione della resistenza alla flessione con il metodo "vamp flex"
  • Determinazione della resistenza all'abrasione del cuoio per suola
  • Determinazione della resistenza all'incollaggio
  • Determinazione della resistenza alla cucitura
  • Determinazione della resistenza allo strappo al punto di cucitura (per cuoio suola)
  • Determinazione della resistenza alla flessione per cuoi pesanti
  • Determinazione dell'adesione della rifinizione
  • Determinazione della stabilitÓ dimensionale
  • Determinazione dell'assorbimento e deassorbimento d'acqua
  • Determinazione della permeabilitÓ al vapore acqueo
  • Determinazione dell'assorbimento d'acqua per capillaritÓ (wicking test)
  • Determinazione della resistenza all'abrasione del cuoio per imbottiti (arredamento e automotive) - Metodo Taber
  • Determinazione della resistenza al calore secco
  • Determinazione della temperatura di rottura a freddo della rifinizione
  • Determinazione della deformabilitÓ (extension set)
  • Invecchiamento accelerato (secco e tropical test)
  • Determinazione del bagginess, della deformabilitÓ sotto carico e dell'allentamento
  • Determinazione della morbidezza
  • Determinazione della resistenza all'acqua dei cuoi pesanti
  • Determinazione della concentrazione superficiale media dopo immersione in acqua bollente.
  • Determinazione della resistenza all'acqua dei pellami da abbigliamento - Spray test
  • Determinazione della resistenza al calore dei cuoi vernice


ritorna all'indice

PROVE CHIMICHE ED ECO-TOSSOCOLOGICHE SU CUOI E PELLAMI
  • Determinazione del pH e dell'indice differenziale
  • Rilevazione della presenza di nitrocellulosa nella rifinizione
  • Determinazione del grado di concia
  • Determinazione delle sostanze organiche legate
  • Determinazione della sostanza cuoiosa
  • Determinazione delle sostanze solubili in diclorometano e del contenuto di acidi grassi liberi
  • Determinazione delle sostanze volatili
  • Determinazione delle sostanze solubili in acqua, delle sostanze inorganiche e organiche solubili in acqua
  • Determinazione delle ceneri solfatate totali e delle ceneri solfatate insolubili in acqua
  • Determinazione del cromo
  • Determinazione dei sali di magnesio solubili
  • Determinazione della sostanza dermica (azoto totale)
  • Determinazione di alcuni metalli (Al, P, Fe, Si, Zr, ecc.) dopo digestione acida
  • Determinazione di alcuni metalli concianti in estratto acquoso
  • Determinazione del contenuto di alcuni metalli su estratto con soluzione di sudore artificiale
  • Determinazione del cromo esavalente (Cr VI)
  • Determinazione dell'idrossiprolina
  • Determinazione del contenuto di formaldeide (Metodo HPLC)
  • Determinazione del contenuto di formaldeide (Metodo colorimetrico)
  • Determinazione del pentaclorofenolo (PCP) e altri fenoli clorurati (TCP, TeCP)
  • Determinazione del contenuto di azocoloranti
  • Determinazione del contenuto di Arsenico (As), Piombo (Pb) e Cadmio (Cd)
  • Determinazione del contenuto di Dimetilfumarato (DMFU)


ritorna all'indice

PROVE DI SOLIDIT└ DEL COLORE SU CUOI E PELLAMI
  • Determinazione della soliditÓ alla luce artificiale (Lampada allo Xeno)
  • Determinazione della soliditÓ del colore alle gocce d'acqua
  • Determinazione della soliditÓ del colore all'acqua
  • Determinazione della soliditÓ del colore al lavaggio delicato
  • Determinazione della soliditÓ del colore alla perspirazione
  • Determinazione della soliditÓ del colore rispetto alla migrazione nel PVC plastificato
  • Determinazione della soliditÓ del colore allo strofinio (Veslic)
  • Determinazione della soliditÓ del colore allo sfregamento (crocking)
  • Determinazione della soliditÓ del colore all'invecchiamento accelerato
  • Determinazione del grado di oleorepellenza (resistenza agli idrocarburi)
  • Determinazione della soliditÓ del colore rispetto alla migrazione su gomma crŔpe naturale
  • Determinazione della soliditÓ del colore alla stiratura


ritorna all'indice

PROVE FISICHE E MECCANICHE SU SUPPORTI TESSILI CON RIVESTIMENTO POLIMERICO (SPALMATI)
  • Determinazione dello spessore apparente
  • Determinazione della massa areica
  • Determinazione della resistenza a rottura e dell'allungamento a rottura
  • Determinazione dell'allungamento percentuale sotto carico
  • Determinazione della deformazione residua sotto allungamento costante
  • Determinazione della resistenza alla lacerazione - Metodo a velocitÓ costante di deformazione
  • Determinazione dell'adesione del rivestimento
  • Determinazione della resistenza alla cucitura
  • Determinazione della resistenza all'usura (Metodo Taber)
  • Determinazione della resistenza all'usura (Metodo Martindale)
  • Determinazione della resistenza alle flessioni ripetute (Metodo Bally)
  • Determinazione della resistenza alle flessioni ripetute (Metodo Vamp Flexing)
  • Determinazione della resistenza all'immersione in acetone
  • Determinazione del coefficiente di attrito statico e dinamico
  • Determinazione della resistenza all'aderenza (blocking)
  • Determinazione della soliditÓ del colore del rivestimento allo sfregamento (crocking)
  • Determinazione della soliditÓ del colore alla luce (Xenotest)
  • Determinazione del grado di oleorepellenza (resistenza agli idrocarburi)
  • Determinazione della migrabilitÓ delle sostanze colorate
  • Determinazione del ritorno elastico
  • Determinazione dell'assorbimento d'acqua
  • Determinazione della soliditÓ del colore all'invecchiamento accelerato
  • Determinazione della soliditÓ del colore del rivestimento ai composti solforati
  • Determinazione dello spessore per via densimetrica
  • Determinazione della resistenza al punto
  • Determinazione della velocitÓ di trasmissione del vapore d'acqua
  • Determinazione della resistenza alla piastra calda
  • Determinazione della resistenza al metil-etil-chetone (MEK)
  • Determinazione della resistenza all'idrolisi
  • Determinazione della velocitÓ di trasmissione dei gas
  • Determinazione dell'impermeabilitÓ dinamica
  • Determinazione della tenuta all'acqua - Metodo a bassa pressione


ritorna all'indice

PROVE FISICHE E MECCANICHE SU TESSUTI (CALZATURE E PELLETTERIA)
  • Determinazione della massa areica dei tessuti a temperatura ambiente
  • Determinazione della massa areica dei tessuti dopo essiccazione
  • Determinazione dello spessore dei tessili e dei prodotti tessili
  • Determinazione del numero di fili per unitÓ di lunghezza nei tessuti ortogonali
  • Determinazione della forza massima e dell'allungamento alla forza massima con il metodo della striscia
  • Determinazione della forza massima con il metodo Grab
  • Determinazione della forza massima di rottura delle cuciture con il metodo della striscia
  • Determinazione della forza massima di rottura delle cuciture con il metodo Grab
  • Determinazione della resistenza alla lacerazione su provette a pantalone
  • Determinazione della resistenza alla lacerazione su provette ad ala
  • Determinazione della resistenza alla lacerazione su provette a linguetta
  • Determinazione della resistenza alla perforazione con il metodo della sfera
  • Determinazione della resistenza alle flessioni ripetute (Metodo Bally)
  • Determinazione della resistenza alle flessioni ripetute (Metodo Vamp Flexing)
  • Determinazione della resistenza all'abrasione (Martindale)
  • Determinazione della tendenza alla formazione di pelositÓ superficiale e di palline di fibre (pilling) - Metodo Martindale modificato
  • Prova di migrazione del colore
  • Determinazione della resistenza alla lacerazione al chiodo
  • Determinazione del pH dell'estratto acquoso
  • Invecchiamento al sudore artificiale
  • Invecchiamento accelerato (secco e tropical test)
  • Determinazione delle variazioni dimensionali. Metodo della bagnatura a freddo dei tessuti
  • Comportamento alle alte temperature (stiratura, messa in forma)


ritorna all'indice

PROVE FISICHE E MECCANICHE SU NON-TESSUTI (CALZATURE E PELLETTERIA)
  • Determinazione della massa areica dei tessuti e non tessuti (a temperatura ambiente)
  • Determinazione della massa areica dei tessuti e nontessuti (dopo essiccazione)
  • Determinazione dello spessore dei non-tessuti
  • Determinazione del numero di fili per unitÓ di lunghezza nei tessuti ortogonali
  • Determinazione della resistenza a trazione e dell'allungamento
  • Prova di trazione con il metodo Grab
  • Determinazione della resistenza alla lacerazione su provette a pantalone
  • Determinazione della resistenza alla perforazione con il metodo della sfera
  • Determinazione della resistenza alle flessioni ripetute (Metodo Bally)
  • Determinazione della resistenza alle flessioni ripetute (Metodo Vamp Flexing)
  • Determinazione del pH dell'estratto acquoso
  • Determinazione della resistenza all'abrasione (Martindale)
  • Determinazione della tendenza alla formazione di pelositÓ superficiale e di palline di fibre (pilling) - Metodo Martindale modificato
  • Prova di migrazione del colore
  • Invecchiamento al sudore artificiale
  • Determinazione del tempo di assorbimento di acqua nei non-tessuti (metodo della goccia).
  • Determinazione della variazione dimensionale a caldo nei non-tessuti
  • Invecchiamento accelerato (secco e tropical test)
  • Comportamento alle alte temperature (stiratura, messa in forma)


ritorna all'indice

PROVE DI LAVAGGIO E SOLIDITA' DEL COLORE SU TESSUTI, NON-TESSUTI E SPALMATI (CALZATURE E PELLETTERIA)
  • Determinazione della soliditÓ del colore allo sfregamento (Crocking)
  • Determinazione della soliditÓ del colore allo strofinio (Veslic)
  • Determinazione della soliditÓ del colore alla luce (Xenotest)
  • Prova di migrazione del colore
  • Determinazione del grado di oleorepellenza (resistenza agli idrocarburi)
  • Determinazione della soliditÓ del colore all'invecchiamento accelerato
  • Valutazione della migrazione dei colori dei tessili nei rivestimenti di PVC
  • Determinazione delle variazioni dimensionali. Metodo della bagnatura a freddo dei tessuti
  • Invecchiamento al sudore artificiale
  • Comportamento alle alte temperature (stiratura, messa in forma)
  • SoliditÓ del colore al lavaggio domestico e commerciale - Metodo Gyrowash
  • SoliditÓ del colore al lavaggio con sapone o con sapone e soda - Metodo Gyrowash
  • SoliditÓ del colore al lavaggio a secco - Metodo Gyrowash
  • SoliditÓ del colore allo sfregamento con solventi organici
  • SoliditÓ del colore all'acqua - Metodo Hydrotest
  • SoliditÓ del colore all'acqua di mare - Metodo Hydrotest
  • SoliditÓ del colore all'acqua clorata (acqua di piscina) - Metodo Hydrotest
  • SoliditÓ del colore all'acqua clorata (acqua di piscina) - Metodo Gyrowash
  • SoliditÓ del colore al sudore (acido e alcalino) - Metodo Hydrotest
  • SoliditÓ del colore alla goccia d'acqua
  • SoliditÓ del colore all'acqua calda
  • SoliditÓ del colore al vapore a pressione atmosferica
  • SoliditÓ del colore ai solventi organici


ritorna all'indice

PROVE CHIMICHE ED ECO-TOSSICOLOGICHE TESSUTI, NON-TESSUTI E SUPPORTI TESSILI CON RIVESTIMENTO POLIMERICO (SPALMATI)
  • Determinazione del pH dell'estratto acquoso
  • Determinazione del contenuto di alcuni metalli su estratto con soluzione di sudore artificiale mediante ICP-MS
  • Determinazione del cromo esavalente (Cr VI)
  • Determinazione della formaldeide libera e idrolizzata (metodo colorimetrico con estrazione acquosa)
  • Determinazione della formaldeide rilasciata (metodo colorimetrico per assorbimento del vapore)
  • Determinazione quantitativa di metalli pesanti con estrazione mediante sudore acido (As, Pb, Cd, Cr tot, Co, Cu, Ni, Hg, Sb)
  • Rilevazione di coloranti dispersi e allergenici
  • Determinazione del contenuto di Polibromobifenili (PBB PBDE)
  • Determinazione del contenuto di policlorobifenili (PCB) mediante GC-ECD
  • Determinazione di PCP e TeCP e relativi sali ed esteri
  • Determinazione del contenuto di azocoloranti
  • Determinazione del Cadmio - Metodo della decomposizione per via umida (ICP-MS)
  • Determinazione del contenuto di composti organostannici (TBT - DBT - MBT - TTBT)
  • Determinazione del contenuto di ftalati (DEHP-DBP-BBP-DINP-DIDP-DNOP) per GC-MS
  • Determinazione del contenuto di Alchilfenoli mediante GC-MS
  • Determinazione del contenuto di Alchilfenoli Etossilati mediante LC-MS
  • Determinazione del contenuto di Dimetilfumarato (DMFU)


ritorna all'indice

PROVE SU SUOLE E MATERIALI PER SUOLA
  • Determinazione della massa volumica e della massa volumica apparente in suole in gomma o materia plastica
  • Determinazione della resistenza alle flessioni ripetute - Metodo Bennewart
  • Determinazione della resistenza alle flessioni ripetute - Metodo Ross
  • Resistenza a rottura spontanea per flessione - Metodo della cinghia (Belt flex)
  • Determinazione della resistenza all'abrasione (Metodo DIN)
  • Determinazione della resistenza alla lacerazione
  • Determinazione della stabilitÓ dimensionale
  • Determinazione della resistenza al punto di cucitura
  • Determinazione della resistenza alla delaminazione e al distacco tra gli strati
  • Determinazione dell'energia di compressione
  • Determinazione dell'assorbimento di energia nella zona del tallone
  • Determinazione della resistenza alla perforazione della suola
  • Determinazione della resistenza alla trazione ed allungamento percentuale a rottura
  • Determinazione della capacitÓ all'incollaggio
  • Determinazione della durezza Shore
  • SoliditÓ del colore alla luce
  • Invecchiamento accelerato
  • Determinazione delle ceneri per suole in sintetico
  • Determinazione della resistenza allo scivolamento
  • Determinazione delle sostanze idrosolubili
  • Identificazione degli elastomeri mediante analisi spettrofotometrica all'infrarosso (FT-IR)


ritorna all'indice

PROVE SU MATERIALI PER TOMAI
  • Determinazione della resistenza alla trazione e dell'allungamento percentuale a rottura
  • Determinazione della resistenza alla lacerazione (provino a pantalone)
  • Determinazione della resistenza alla delaminazione
  • Determinazione dell'attitudine al montaggio (prova di scoppio)
  • Determinazione della resistenza alle flessioni ripetute (metodo Bally)
  • Determinazione della resistenza alle flessioni ripetute (metodo Vamp Flex)
  • Determinazione della resistenza alla cucitura
  • Determinazione della permeabilitÓ al vapore d'acqua e dell'assorbimento del vapore d'acqua
  • Determinazione della soliditÓ del colore allo strofinio (Veslic)
  • Determinazione della soliditÓ del colore allo sfregamento (crocking)
  • Determinazione della soliditÓ del colore alla migrazione
  • Determinazione della soliditÓ del colore rispetto alla migrazione su PVC plastificato
  • Determinazione della resistenza all'acqua (impermeabilitÓ dinamica)
  • Determinazione della resistenza all'abrasione (metodo Martindale)
  • Determinazione della capacitÓ all'incollaggio
  • Determinazione della morbidezza
  • Determinazione della resistenza alle alte temperature
  • Determinazione dell'isolamento termico


ritorna all'indice

PROVE SU MATERIALI PER FODERE E SOTTOPIEDI DI PULIZIA
  • Determinazione della resistenza alla trazione e dell'allungamento a rottura
  • Determinazione della resistenza alle flessioni ripetute (metodo Bally)
  • Determinazione della resistenza alle flessioni ripetute (metodo Vamp Flex)
  • Determinazione della resistenza all'abrasione (metodo Martindale)
  • Determinazione della resistenza alla lacerazione (provino a pantalone)
  • Determinazione della resistenza alla cucitura
  • Determinazione della permeabilitÓ al vapore d'acqua e dell'assorbimento del vapore d'acqua
  • Determinazione dell'assorbimento statico e del deassorbimento d'acqua
  • Determinazione della soliditÓ del colore allo strofinio (Veslic)
  • Determinazione della soliditÓ al colore alla migrazione
  • Determinazione della resistenza al sudore
  • Determinazione dell'isolamento termico
  • Determinazione delle sostanze idrosolubili
  • Determinazione del coefficiente di frizione statico


ritorna all'indice

PROVE SU MATERIALI PER SOTTOPIEDI DI MONTAGGIO
  • Determinazione della resistenza alla lacerazione (provino a pantalone)
  • Determinazione della resistenza alla cucitura
  • Determinazione della resistenza alla sfaldatura (a secco e a umido)
  • Determinazione della resistenza alla perforazione del chiodo
  • Determinazione dell'assorbimento statico e del deassorbimento d'acqua
  • Determinazione dell'assorbimento dinamico e del deassorbimento d'acqua
  • Determinazione della resistenza all'usura
  • Determinazione della stabilitÓ dimensionale
  • Determinazione della resistenza al sudore
  • Determinazione delle sostanze idrosolubili


ritorna all'indice

PROVE SU SOTTOPIEDI ASPORTABILI (FUSSBETT)
  • Determinazione della soliditÓ del colore allo strofinio (Veslic)
  • Determinazione della soliditÓ del colore al sudore
  • Determinazione dell'energia di compressione
  • Determinazione della resistenza alla compressione ripetuta
  • Determinazione della resistenza alla delaminazione


ritorna all'indice

PROVE SU SOLETTE ANTIPERFORAZIONE
  • Determinazione della resistenza alla perforazione


ritorna all'indice

PROVE SU CAMBRIONI
  • Determinazione della resistenza alla fatica
  • Determinazione della rigiditÓ longitudinale


ritorna all'indice

PROVE SU FIBBIE, LACCI, OCCHIELLI E MIGNON
  • Determinazione della resistenza alla trazione dei lacci (a secco e a umido)
  • Determinazione della resistenza a trazione delle fibbie
  • Determinazione della resistenza degli occhielli al distacco in direzione laterale
  • Determinazione della resistenza degli occhielli all'espulsione in direzione normale
  • Determinazione della resistenza alla corrosione da solfuri degli accessori metallici
  • Determinazione della resistenza alla corrosione salina degli accessori metallici
  • Determinazione della soliditÓ del colore allo sfregamento
  • Determinazione della soliditÓ del colore al sudore
  • Determinazione della resistenza di ancoraggio di elementi decorativi
  • Determinazione della forza di scorrimento del nodo (knot slippage test)
  • Determinazione dell'assorbimento d'acqua per capillaritÓ (loop wick test)
  • Determinazione qualitativa del rilascio di Nickel (occhielli, fibbie)
  • Determinazione quantitativa del rilascio di Nickel (occhielli, fibbie)
  • Determinazione della resistenza all'abrasione dei lacci e degli occhielli
  • Invecchiamento accelerato
  • Determinazione della soliditÓ del colore all'invecchiamento accelerato


ritorna all'indice

PROVE SU CERNIERE LAMPO (ZIP)
  • Determinazione della resistenza all'apertura laterale della cerniera
  • Determinazione della tenuta della chiusura (cursore)
  • Determinazione della resistenza dei finecorsa in chiusura
  • Determinazione della resistenza dei finecorsa in apertura
  • Determinazione della resistenza a trazione del tiralampo
  • Determinazione della resistenza a fatica
  • Determinazione della resistenza alla corrosione da solfuri degli accessori metallici
  • Determinazione della resistenza alla corrosione salina degli accessori metallici
  • Determinazione della soliditÓ del colore alla luce
  • Determinazione della soliditÓ del colore all'acqua
  • Determinazione qualitativa del rilascio di Nickel (occhielli, fibbie)
  • Determinazione quantitativa del rilascio di Nickel (occhielli, fibbie)
  • Invecchiamento accelerato
  • Determinazione della soliditÓ del colore all'invecchiamento accelerato


ritorna all'indice

PROVE SU CHIUSURE A STRAPPO (STRAP, VELCRO, ecc.)
  • Determinazione della resistenza a taglio (shear) delle chiusure a strappo
  • Determinazione della resistenza alla separazione (peel)
  • Determinazione della resistenza alla separazione a strappo dopo usura
  • Invecchiamento accelerato
  • Determinazione della soliditÓ del colore all'invecchiamento accelerato


ritorna all'indice

PROVE SU ACCESSORI (METALLICI, PLASTICI, ecc.)
  • Determinazione della resistenza alla corrosione da solfuri degli accessori metallici
  • Determinazione della resistenza alla corrosione salina degli accessori metallici
  • Determinazione dello spessore di rivestimento di accessori metallici
  • Determinazione della resistenza di ancoraggio di elementi incastonati o incollati (strass, vetri, gemme, ecc.)
  • Invecchiamento accelerato
  • SoliditÓ del colore alla luce
  • Determinazione qualitativa del rilascio di Nickel (occhielli, fibbie)
  • Determinazione quantitativa del rilascio di Nickel (occhielli, fibbie)


ritorna all'indice

PROVE SU TACCHI
  • Determinazione della resistenza all'inchiodatura (estrazione del chiodo)
  • Determinazione della resistenza alle compressioni ripetute del tacco
  • SoliditÓ del colore alla luce
  • Determinazione della resistenza di adesione (peel) della fasciatura
  • Determinazione della resistenza del tacco all'impatto laterale
  • Determinazione della resistenza del tacco alla fatica (urti ripetuti)


ritorna all'indice

PROVE SU SOPRATTACCHI
  • Determinazione della resistenza all'abrasione del soprattacco
  • Determinazione della resistenza all'abrasione del soprattacco di piccole dimensioni
  • Determinazione della tenuta del soprattacco al tacco
  • Determinazione della tenuta del soprattacco di piccole dimensioni al tacco
  • Determinazione della resistenza alle compressioni ripetute del tacco
  • Determinazione della deformazione residua dopo compressione (compression set)
  • Determinazione dell'energia di compressione
  • Deformazione della variazione dimensionale sotto compressione
  • Determinazione della durezza Shore
  • Determinazione della resistenza allo scivolamento del soprattacco


ritorna all'indice

PROVE SU CONTRAFFORTI E PUNTALI
  • Determinazione della capacitÓ all'incollaggio
  • Determinazione delle caratteristiche meccaniche


ritorna all'indice

PROVE PER LA CARATTERIZZAZIONE DEGLI ADESIVI
  • Determinazione della resistenza allo strappo (peel)
  • Determinazione della resistenza al taglio (shear)
  • Determinazione della resistenza allo scorrimento a temperatura costante (Creep)
  • Trattamenti di invecchiamento
  • Determinazione della massa volumica
  • Determinazione del residuo secco
  • Determinazione del tempo di flusso con tazza Ford
  • Determinazione della viscositÓ apparente con viscosimetro a rotazione
  • Determinazione delle ceneri per calcinazione
  • Determinazione del tempo di gelificazione di resine ureiche
  • Determinazione della temperatura ottimale di riattivazione


ritorna all'indice

PROVE SULLE FORME PER CALZATURE
  • Verifica dimensionale rispetto alla taglia e alla calzata nominali


ritorna all'indice

PROVE SU CALZATURE COMPLETE
  • Determinazione della resistenza al distacco del tomaio dalla suola
  • Determinazione della resistenza al distacco del tomaio dalla suola sulla punta
  • Determinazione della tenuta del tacco al fondo
  • Determinazione della resistenza alle flessioni ripetute della calzatura completa
  • Determinazione della resistenza del profilo superiore (top-line)
  • Determinazione della resistenza a trazione dei lacci infradito (centrale e laterali)
  • Determinazione della resistenza delle cuciture laterali del tomaio (tab strength)
  • Invecchiamento accelerato (secco e umido)
  • SoliditÓ del colore all'invecchiamento accelerato
  • SoliditÓ del colore alla luce
  • Verifica dimensionale della corrispondenza alla taglia e alla calzata nominali
  • Verifica della calzata
  • Determinazione dell'impermeabilitÓ dinamica
  • Determinazione dell'isolamento termico
  • Determinazione della resistenza al lavaggio


ritorna all'indice

PROVE SPECIFICHE PER CALZATURE DA MARE/PISCINA
  • SoliditÓ del colore ai cicli alterni di bagnatura con acqua salata e asciugatura
  • SoliditÓ del colore ai cicli alterni di bagnatura con acqua clorata e asciugatura
  • SoliditÓ del colore all'immersione nella sabbia calda (60 ░C)


ritorna all'indice

PROVE SU BORSE E VALIGIE
  • Determinazione della resistenza a trazione del manico
  • Determinazione della resistenza del manico a trazioni ripetute
  • Determinazione della resistenza a fatica delle rotelle (castor)
  • Determinazione della resistenza alla caduta dall'alto
  • Invecchiamento accelerato (secco e umido)
  • SoliditÓ del colore all'invecchiamento accelerato
  • SoliditÓ del colore alla luce


ritorna all'indice

ALTRE PROVE DI MISURA
  • Misura della superficie delle pelli mediante misuratrice optoelettronica
  • Misura dello spessore delle pelli
  • Misura dello spessore di rifinizione delle pelli
  • Misura dello spessore dei tessuti
  • Misura dello spessore dei non-tessuti
  • Misura dello spessore dei supporti rivestiti


ritorna all'indice

TARATURA STRUMENTI DI MISURA
  • Taratura spessimetro per pellami
  • Taratura dima di controllo per misuratrici della superficie del pellame
  • Taratura riga metrica
  • Taratura flessometro
  • Taratura di stufa termostatizzata


ritorna all'indice

ANALISI CHIMICHE STRUMENTALI
  • Spettroscopia nell'infrarosso (FT-IR)
  • Spettroscopia nell'ultravioletto e visibile (UV-VIS)
  • Spettroscopia ad Assorbimento Atomico (AAS)
  • Spettroscopia al Plasma ad Accoppiamento Induttivo (ICP-MS)
  • Gascromatografia (GC)
  • Analisi termica differenziale (DSC)
  • Cromatografia su strato sottile (TLC)
  • Cromatografia liquida ad alta prestazione (HPLC)


ritorna all'indice

MICROSPIA E ANALISI PER IMMAGINI
  • Analisi macrografica, con documentazione elettronica
  • Analisi allo stereo microscopio, con microfotografia elettronica ed eventuale rilevazione dimensionale
  • Analisi al microscopio metallografico (episcopia), con microfotografia elettronica ed eventuale rilevazione dimensionale
  • Analisi al microscopio elettronico a scansione (anche con sonda per microanalisi), con documentazione elettronica
  • Analisi radiografica


ritorna all'indice